venerdì 12 giugno 2015

Effetto bikini


 Sconvolgente ed esplosivo al punto che il suo nome deriva dall’atollo dell’Oceano Pacifico dove si svolsero, nel luglio del 1946, esperimenti atomici.
I primi costumi a due pezzi risalgono all’epoca greco-romana,
(Villa del Casale, foto Gazzetta ennese)

ma fu nel luglio del 1946 che un ingegnere meccanico, Louis Réard,
(foto Wikipedia)

(il signore con gli occhiali che vedete nella foto), dopo aver rilevato l’attività di lingerie di sua madre, che si trovava a pochi passi dal music hall parigino Folies Bergère, ebbe un’idea!
Osservò che sulle spiagge di St. Tropez alcune donne arrotolavano i bordi dei loro costumi da bagno, assottigliandoli.
Questo gesto e la vicinanza alle Folies Bergère favorirono la creazione di un costume da bagno in grado di coniugare l’esigenza di comfort a una piccante connotazione sexy.
 
E’ così che nacque il bikini!
(foto Folies Bergère)

Il bikini era considerato talmente scandaloso, con riferimento al senso del pudore del tempo, che Léard non riuscendo a trovare una modella disposta a sfilare per lui, lo fece indossare a una spogliarellista del Casinò de Paris, Micheline Bernardini!
Oggi sembra incredibile, eppure nel 1951 il bikini fu bandito anche al concordo di Miss Mondo.
Riuscì a entrare nel mercato americano solo per merito del filmE Dio creò la donna" del 1958:
Brigitte Bardot lo indossò, o meglio lo interpretò, così bene che fu
un successo per il film e il bikini!
Ne ha fatta di strada il bikini e oggi l’ho incontrato al mercato:
un classico black and white di Marie Claire Paris
pagato 7 fashion-euro!
...un Bikini esplosivo anche nel prezzo!


 












18 commenti:

  1. Ciao! Che bello questo articolo! Ti auguro un felice week-end!
    Dama

    RispondiElimina
  2. Bello! Bianco e nero: classico e passs-pàr-tòutt <3
    Bacio
    Sid

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie! ...i prossimi li prenderò colorati però! ;-)
      bacio

      Elimina
  3. Bello questo post e bello anche il tuo bikini ;) !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie! ...l'ho provato nel fine settimana..."nuota" che è una bellezza!!!

      Elimina
  4. Il bikini nero è il più elegante che ci sia!
    Però un pensiero... abbasso gli angeli di Victoria's Secrets!!!!;););)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...è il classico colore che sta bene sia all'inizio della stagione, quando la pelle è chiara, sia con l'abbronzatura!

      Elimina
  5. Ciao cara! Ti ho taggata qui https://raccontidalpassato.wordpress.com/2015/06/13/summer-tag-2015/
    Spero che vorrai partecipare :D

    (Scusa sono sempre Laura solo che su google ho 2 account e a seconda del browser che uso c'è uno o l'altro)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Laura, che bel tag!!! grazie per la nomina, vado subito a leggere! baci

      Elimina
  6. ma pensa...mica le sapevo tutte queste cose. veramente interessante e troppo bello il tuo fashion bikini. ciaooo gloria
    Gloriadressup

    RispondiElimina
  7. Solo tu potevi comprarlo a 7€ ;)
    Bellissima la decorazione della Villa del Casale.
    Buona spiaggia
    baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...i mosaici sono meravigliosi, mi piacerebbe vederli dal vivo!
      il bikini è stato testato... un successone!
      baci!!!

      Elimina
  8. Brava :) Io ancora non l' ho trovato rosicheggio o.O

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...non voglio infierire, ma oggi ne ho trovati due a prezzi... stracciati!
      ;-)

      Elimina
  9. Curiosa questa storia del Bikini... sapevo dell'origine del nome ma non conoscevo la storia di Louis Réard

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...la società era diversa, un bikini faceva scandalo, mentre oggi...!

      Elimina